Conosciamoci con i numeri

Materia: Matematica.

Argomento della materia: Numeri naturali.

Descrizione dell’attività: Proposta all’inizio dell’anno scolastico, questa attività permette di introdurre i numeri naturali ed iniziare a conoscere gli studenti, sia a livello personale, sia nelle dinamiche di lavoro a piccoli gruppi.

Obiettivi dell’attività:

  • Rispetto agli studenti, favorire la conoscenza tra compagni;
  • Per l’insegnante:
    • iniziare a conoscere il gruppo classe e prendere visione delle prime dinamiche di lavoro di gruppo e condivisione tra compagni;
    • introdurre l’argomento numeri naturali.

Modalità di lavoro: personale e a piccoli gruppi.

Tempi: 2 ore (in classe).

Fasi dell’attività

  • È prevista una prima fase personale (come compito per casa), che richiede ad ogni studente di scegliere 5 numeri naturali per presentare se stessi. Questi numeri sono legati alla loro persona (ad es. la data di nascita, il numero civico dell’abitazione, il numero di maglia dello sport praticato, ecc.). Per ogni numero devono essere ricavate almeno 3 informazioni matematiche (ad es. è un numero pari/dispari, è un numero primo/composto, è un numero divisibile per…, è un multiplo di…, è il precedente/successivo di…, ecc.): questo è un aspetto importante per far emergere le preconoscenze di ogni studente e/o le capacità di ricerca di informazioni (nel mio caso, questa attività è stata proposta nelle classi prime di centro di formazione professionale, quindi con esperienze pregresse di scuola secondaria di primo grado molto diverse tra loro).
  • In seguito è prevista una seconda fase a piccoli gruppi (possibilmente di 3 studenti, da svolgere in classe), che prevede alcune sotto-fasi:
    • condivisione dei numeri e delle informazioni personali ad essi legate. La condivisione è il primo passo per valutare le capacità di condivisione degli studenti.
    • Condivisione delle informazioni matematiche legate ai numeri e verifica della correttezza delle stesse all’interno del gruppo.
    • Realizzazione (e visione) di una presentazione in cui si elencano i numeri e le relative informazioni matematiche (nel mio caso ogni studente aveva a disposizione un tablet, quindi ho testato anche alcune competenze informatiche legate alla realizzazione di una presentazione multimediale).

Applicazione in altre materie

Questa attività è stata sperimentata ed è sperimentabile (con i dovuti accorgimenti) anche in altre materie.

In particolare, se si pone come obiettivo principale la conoscenza degli studenti della classe, può essere curioso chiedere di presentare se stessi scegliendo:

  • una poesia, un libro, un insieme di parole in lingua italiana (per italiano) o in lingua straniera (per le rispettive lingue straniere previste nel percorso scolastico);
  • un personaggio storico (per storia);
  • un’opera d’arte o, in alternativa, chiedere di realizzare un disegno (per arte e immagine);
  • una canzone, uno strumento musicale, un cantante (per musica).

Spazio alla fantasia!